Associazione Costruttori Edili Napoli


Blog

L’impatto del dissesto idrogeologico sui piani urbanistici

L’Ance approfondisce i rapporti fra la pianificazione urbanistica, i piani di bacino e quelli per la gestione del rischio alluvioni, evidenziandone i possibili impatti sull’attività edilizia.

La sempre maggiore frequenza di eventi naturali estremi (alluvioni, esondazioni di fiumi e corsi d’acqua, siccità, ecc.) connessi ai cambiamenti climatici in corso, sta imponendo un ripensamento delle politiche di gestione del territorio e in particolare delle aree urbane, nell’ottica di garantire la resilienza dei centri abitati, riducendone al massimo i possibili rischi e le conseguenze negative.

Discipline di settore come la difesa del suolo, il contrasto al dissesto idrogeologico e la gestione del rischio di alluvioni stanno assumendo sempre maggiore rilevanza e valenza nel governo del territorio con conseguenti riflessi sugli strumenti di pianificazione territoriale (di competenza delle regioni, province e città metropolitane) e soprattutto su quelli.

Igino Carulli

Igino Carulli

Leave a Comment