Associazione Costruttori Edili della Provincia di Napoli



Blog

Variazioni essenziali: il quadro normativo regionale

Quando nel corso dei lavori è necessario apportare delle varianti al progetto edilizio si può correre il rischio di sbagliare e di eseguire un abuso edilizio se non si tiene conto di alcune discriminanti.

È, quindi, importante saper distinguere tra una:

-“variante non essenziale” comportante modificazioni di non rilevante consistenza rispetto al progetto approvato tale da non comportare un sostanziale e radicale mutamento del nuovo elaborato rispetto a quello oggetto di approvazione;

-“variante essenziale” ovvero quella caratterizzata da incompatibilità quali-quantitativa con il progetto edificatorio originario.

In Associazione è disponibile il Dossier “Variazioni essenziali: quadro normativo regionale” aggiornato al 7 febbraio 2024.

Igino Carulli

Igino Carulli